In Primo Piano
L’Inghilterra e gli ebrei: il paradiso non è più qui
Dai partiti politici alle università, passando per le piazze: l’antisemitismo, anche mascherato da antisionismo, è in netta crescita in Gran Bretagna, fino a qualche anno fa uno dei Paesi in Europa più sicuri per gli ebrei. Lo dimostrano il caso Labour, in grande crisi per le dichiarazioni di alcuni suoi... LEGGI L'ARTICOLO
Anche il Vaticano critica con Israele la risoluzione Unesco che nega il legame fra ebrei e il Tempio Gerusalemme
“Non si può negare la storia biblica e il legame del popolo ebraico con il Monte del Tempio”. Così si legge nel comunicato redatto dalla commissione bilaterale delle delegazioni del Gran rabbinato d’Israele e della Commissione della Santa Sede per i rapporti religiosi con l’ebraismo, riunitasi a Roma fra il... LEGGI L'ARTICOLO
Norvegia: Trondheim (terza città del Paese) boicotta i prodotti degli insediamenti israeliani
Il Comune di Trondheim, la terza città più grande della Norvegia, ha approvato una risoluzione per boicottare tutti i beni e i servizi israeliani prodotti negli insediamenti in Cisgiordania. Lo ha denunciato  il World Jewish Congress, come riporta EJP, European Jewish Press, il 26 novembre scorso. Il testo votato dal... LEGGI L'ARTICOLO
Il Kosovo alle prese con l’antisemitismo
Il Kosovo e in generale i paesi balcanici sono finiti al centro di una recente inchiesta sull’antisemitismo. Pare infatti che nella regione ci sia un ampia diffusione di libri antisemiti tradotti e ristampati appositamente in albanese per risvegliare nella popolazione il sentimento d’odio anti-ebraico. Recentemente è intervenuto lo stesso presidente... LEGGI L'ARTICOLO

Altre News

Articoli

Sorry Lord Balfour, si faccia più in là. Qui, tra le dune, c'è posto per tutti

sykes-picot
A 100 anni della Dichiarazione Balfour e dal leggendario accordo Sykes-Picot, cosa resta di quella tragica eredità coloniale? Il crollo definitivo di una geografia che ha sconvolto il mondo gettando i semi dell’attuale instabilità. Un assetto futuro non ancora definibile   Con un’intervista pubblicata sul Los...
In primo piano

Ester Rada: pop-rock afro-ebraico da Israele l'11 dicembre al Teatro Manzoni

Ester Rada
Per “Aperitivo in concerto”, il prossimo 11 dicembre, la grande cantante si esibirà al Teatro Manzoni di Milano. Sarà possibile ascoltare live le canzoni del suo ultimo disco Life happens, successo internazionale, in inglese e amrica   Ormai Israele, come tutto il mondo, sta diventando una...
In primo piano

LavYu porta alla Fiera dell’Artigianato i messaggi della Kabbalah e dei Tarocchi, dal 3 all'11 dicembre al padiglione 7

lavyu
“Nella vita certe persone, certi incontri, certe “cose” non succedono per caso, a volte il significato lo si scopre molti anni dopo”. Inizia così il racconto di Yuval Cohen, un giovane ragazzo israeliano, laureato in Architettura che tra qualche giorno realizzerà un grande traguardo: partecipare alla...
In primo piano

Shanghai, città rifugio per gli ebrei d'Europa. Fino al 15 dicembre la Mostra al Memoriale della Shoah

Ebrei a Shanghai, Aprile 1946
Una mostra al Memoriale della Shoah di Milano ripercorre le fasi di una vicenda poco nota  ma importante, legata al nome di Ho Feng Shan, console cinese a Vienna, Giusto delle Nazioni   Drammatica, complessa, a tratti avventurosa, la storia degli ebrei fuggiti a Shanghai dall’Europa,...
In primo piano

Dopo la criticata risoluzione, l'UNESCO premia il museo ebraico di Mosca

unesco-mosca
L’UNESCO ha premiato il principale museo ebraico di Mosca per l’intenso impegno nella promozione degli ideali di tolleranza. La cerimonia di premiazione è avvenuta il 16 novembre presso il quartier generale UNESCO di Parigi. Il museo ebraico e il Centro per la tolleranza, istituzioni nate a...
In primo piano

Israele: 9 attacchi incendiari riconosciuti come terroristici

Un quartiere di Haifa colpito dall'incendio
Haïfa, Zichron Yaakov, Tal El, Dolev, Talmon, Neve Tzuf, Nataf, Gilon et Nirit: queste le 9 località devastate dagli incendi dei giorni scorsi riconosciute martedì 29 novembre dalle autorità fiscali israeliane come bersagli di attacchi terroristici a sfondo nazionalista. Lo riporta i24news. “La conclusione più plausibile su questi...
In primo piano

I mondi di Primo Levi: la mostra arriva il 1 dicembre al Museo della Scienza e della Tecnologia

22LEVI
In occasione della pubblicazione della nuova edizione delle Opere Complete, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci presenta la mostra itinerante I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza, realizzata dal Centro Internazionale di Studi Primo Levi di Torino, con il sostegno...
tutte le news
Pagamenti on-line
Comunità: tutto quello che puoi pagare on-line

Attualità

singagoga-georgia Georgia: vandalizzata una sinagoga

Giovedì 1 dicembre a Gori, nella Georgia orientale, è emerso che una sinagoga ha subito atti di vandalismo da parte di ignoti, che hanno rubato e distrutto alcuni dei testi sacri che vi erano al suo interno

Cultura

896563 Janus, il maestro che volle salvare i bambini dal ventre della balena

Il bel libro di Laura Giuliani uscito per Il Margine editore (Korczak: l’umanesimo a misura di bambino, 256 pp, 16 euro), nasce proprio per colmare la poca conoscenza che in Italia si ha di Janus Korczak, medico, scrittore, giornalista, ma soprattutto pedagogista impegnato nell’azione sociale

Idee

L’incapacità degli Stati arabi di evolversi in senso democratico rende necessaria la creazione di un nemico: Israele “coloniale” Un significativo luogo comune, consolidatosi negli anni Sessanta e divenuto poi abituale argomento di propaganda, è quello che attribuisce ad Israele la natura di «Stato coloniale»

Cucina e Kashrut

La ricetta scelta per voi:

Il Gulash: un trionfo di morbidezza, gusto e calore Nato come piatto povero, il gulash ha conquistato i palati di intere generazioni e, ad oggi, è uno dei piatti più rappresentativi della cucina ungherese.

Libri & Letture

Storielle ebraiche Cuore di cane... e una famiglia nella tempesta Si ride sempre parecchio leggendo le storie di Marina Morpurgo, una vena ironico-esilarante al servizio di un messaggio forte e chiaro: non siamo nati per soffrire e l’allegrezza di un lieto fine è sempre meglio di una qualsiasi intelligente e complessa tragicità.

Lunario

Venerdì 2 dicembre 2016 – 2 Kislev 5777
Entrata Sabato: 16.12

Sabato 3 dicembre 2016 – 3 Kislev 5777
Toledòt
uscita sab  ore 17.29

Sabato 3 dicembre- 3 Kislev
PARASHA
Gen. 25, 19 – 28, 9

HAFTARA’
Mal 1,1 – 2,7

Bollettino

n° 12 - Dicembre 2016

Attualità
Israele e le nuove tribù del Medioriente

Cultura
Zeruya Shalev
Il passato polverizza il futuro

Comunità
Frutta farina cioccolato: la ricetta della felicità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie